a

Help your business grow by creating your next online presentation with Cevian, a business virtuoso.

Recent Posts

Quick business execution 00 875 665 874 88 cevian@select.com
Back to top

Documenti e testimonianze

  /  Documenti e testimonianze

Il capitolo della Pianoforte-Schule di Carl Czerny dedicato al metronomo di Johann Nepomuk Mälzel, dall'originale tedesco (ed. Diabelli, vol.3, pagg.48-50). Contiene (anche) una delle tante smentite di quella congettura sui tempi "doppi" di recente tornata di moda. Gli esempi musicali, per la miglior definizione delle immagini, sono dall'edizione Richault, pag.43.1§ Il metronomo di Mälzel, (parliamo naturalmente del tipo migliore, ovvero

"Insieme a Beethoven abbiamo schernito come merita l'opera di Reicha sulla fuga".Così Sir George Smart nel suo diario, ricordando la visita a Beethoven a Baden del 16 settembre 1825.L'opera citata dal direttore britannico è, plausibilmente, la raccolta “Trente six Fugues pour le Piano-Forte composées d’après un nuoveau système” di Anton Reicha, che includeva un anche saggio su tale “nuovo sistema”

Che insegnante era Beethoven? Un ricordo delle sue lezioni dalle "Biographische Notizen über Ludwig van Beethoven" del suo allievo Ferdinand Ries.“Quando Beethoven mi dava lezione, devo dire che, contrariamente alla sua natura, egli era particolarmente paziente.Non posso che attribuire ciò e la sua disposizione amichevole, solo di rado incostante, soprattutto al suo grande affetto e amicizia per mio padre.Così, mi

Non essendosi ancora rinvenuta copia del libretto del "Die Geschöpfe des Prometheus", l'argomento del balletto di Beethoven è spesso ricostruito a partire dalla descrizione che ne diede Carlo Ritorni nei "Commentarii della vita e delle opere di Salvatore Viganò" (1838).Avendo però Viganò messo in scena nel 1813, alla Scala, un secondo Prometeo con musiche di autori diversi, Ritorni potrebbe secondo alcuni essersi riferito