Metronomo Maelzel, brevetto di Parigi, settembre 1815
Brevetto originario del metronomo di Maelzel (Parigi, 14 settembre 1815, n.696)
14 settembre 1815. BREVETTO D'INVENZIONE DI CINQUE ANNI,  Per un tipo di cronometro chiamato metronomo, in uso nella musica, Al Signor Maelzel. *Questo strumento, rappresentato di fronte e di profilo (tavola 2, figg.1 e 2)...
Leggi l'articolo
Brevetto Maelzel, A.D. 1815
Brevetto del metronomo di Johann Nepomuk Mälzel (Londra, A.D. 1815 n.3966)
A.D. 1815  .  .  .  .  .  .  .  N° 3966. Metronomo o Musical Timekeeper Fascicolo del brevetto di Maelzel A TUTTI COLORO A CUI PERVERRANNO I PRESENTI [documenti], io, John Maelzel, di Poland Street, nella...
Leggi l'articolo
Borovikovsky, ritratto di Spontini (entro il 1825)
Lettera di Spontini a Salieri sull’utilità del metronomo (9 aprile 1816)
Lettera di Gaspare Spontini ad Antonio Salieri, pubblicata alle pagg.33-34 della viennese Allgemeine Musikalische Zeitung n. 5 del 1817 (Vienna, Steiner und Comp.) Spontini ritratto da V. Borovikovsky (entro il 1825) Parigi, 9 Aprile 1816* Gentilissimo...
Leggi l'articolo
Intervista su Linkiesta
Intervista a Gabriele Riccobono su Linkiesta.it
I contemporanei di Beethoven rispettavano le sue indicazioni? Che ruolo ha avuto la sordità del compositore nei ritocchi di interpreti come Mahler? Qual è la specifica esigenza dei musicisti che ha dato vita al nostro...
Leggi l'articolo
Ineguaglianze ritmiche Nikisch
Inégalites in registrazioni beethoveniane del primo ‘900
"How long is a quarter note?" he [Moszkowski] was asked by a lady. Politely, he replied that it depended upon the music, some quarter notes being long and others short... (Harold Bauer) Cosa sono le inégalites? Scrive...
Leggi l'articolo
Beethoven - duetto WoO34
Il duetto in la maggiore per due violini (?) WoO 34
Tra i lavori postumi (e poco eseguiti) di Beethoven si annovera un duetto in la maggiore di sole 7 battute, senza indicazione di strumento.   La composizione, oggi nota col numero di catalogo WoO 34,...
Leggi l'articolo
Macchie di pioggia sull’autografo della (cosiddetta) “Appassionata”?
Nell'ottobre 1806, mentre Bonaparte si preparava ad entrare a Berlino dopo la storica vittoria di Jena, Beethoven si trovava a Grätz, in Slesia, nella residenza estiva del Principe Lichnowsky. Durante un ricevimento, tra i cui...
Leggi l'articolo